Ai fornelli con Max Mariola

AI FORNELLI CON MAX MARIOLA

Facili, di stagione, dal gusto autentico.
Scopri le ricette che ha realizzato per noi lo Chef Max Mariola.
Sarà impossibile resistere al richiamo dei fornelli!

FRITTATA DI VIGNAIOLA DI CHEF MAX MARIOLA

Commento dello chef

Ho scelto di preparare questa ricetta perché penso sia ideale per la colazione di Pasqua o per il picnic di Pasquetta, giorni in cui consumiamo più uova per tradizione e carciofi e fave non mancano mai nella nostra lista della spesa, insieme alle primizie dell’orto.

Ingredienti per 4 persone

  • 10 uova
  • 2 carciofi
  • 700 g di piselli freschi (da pulire)
  • 1 kg di fave
  • 5 fettine di guanciale
  • 3 cipollotti freschi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 limone
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • pecorino romano q.b

Procedimento

Fate rosolare le fettine di guanciale in una padella fino a renderle leggermente croccanti .
Togliete il guanciale e tenete nella padella Il grasso ricavato durante la cottura e aggiungete uno spicchio di aglio e un po’ di olio extravergine di oliva.
Aggiungete i carciofi mondati e tagliati sottilmente e fate cuocere con sale e pepe nero.
In un’altra casseruola fate stufare i piselli sgranati con del cipollotto fresco e fate cuocere .
Se le fave pulite non sono troppo piccole , sbollentatele in acqua in piena ebollizione salata per 10 secondi .
Dopodiché le private della pelle e aggiungete nella casseruola con i piselli.
In una bowl sbattete 10 uova e aggiungete tutte le verdure e se desiderate un po’ di pecorino grattugiato.
Scaldate dell’olio in una padella antiaderente e versate il composto .
Cuocete a fuoco lento e quando la frittata comincerà a raffermarsi – evitando di far colorire troppo la parte inferiore – con l’aiuto del coperchio girate la frittata e fate cuocere per altri 3/5 minuti. Servitela calda

Idea in più

Scaldate del pane e accompagnate la frittata con dalle fette di guanciale e una spolverata di pecorino.

Video

INSALATA DI POLLO AL CURRY CON RISO, VERDURE E KEFIR

Commento dello chef

Ho scelto di preparare questa ricetta perché penso sia ideale per la colazione di Pasqua o per il picnic di Pasquetta, giorni in cui consumiamo più uova per tradizione e carciofi e fave non mancano mai nella nostra lista della spesa, insieme alle primizie dell’orto.

Ingredienti per 4 persone

  • circa 1 kg di petto di pollo grigliato o bollito (anche avanzato dal giorno precedente)
  • 2 tazze di riso Jasmeen
  • 2 tazze di acqua
  • Sale q.b.
  • 300g di funghi shitake (o altro fungo)
  • 500 g asparagi (tenere da parte le punte)
  • piselli freschi sgranati o gelo
  • 2 cipollotti
  • 500 g bieta
  • 15 fragole
  • punte asparagi
  • limone

Per la salsa al curry:

  • 3 cucchiai di curry in polvere
  • 700 g kefir
  • 1 cucchiaio burro chiarificato
  • 1 banana
  • 1 cipolla
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Mettete a stufare con un po’ di olio extravergine di oliva il cipollotto tagliato sottile, i piselli e la parte del gambo tenero degli asparagi tagliati a rondelle con l’aggiunta di sale e pepe.
Se occorre aggiungete dell’acqua per la cottura per evitare che si brucino e cuocere per 5/7 minuti .
La parte delle punte degli asparagi tagliatela a metà e conditela con olio sale pepe e buccia di limone; verranno serviti crudi.
Una volta cotti asparagi e piselli usate la stessa pentola per cuocere i funghi con aglio e olio.
Togliete i funghi una volta cotti usate la work per cuocere la bieta senza prima bollirla .
In una casseruola cuocete 2 tazze di riso con 2 tazze di acqua per 10 minuti una volta spiccato il bollore.
Cotta la bieta adesso bisogna pensare alla salsa.
Mettete il burro chiarificato sul fondo della work con cipolla tagliata sottile , banana e curry.
Una volta rosolato il tutto , sfumate con acqua e subito dopo con il kefir ,lasciate cuocere per 10/15 minuti e frullate tutto ottenendo una salsa liscia e cremosa , se necessita aggiungete il sale .
Disponete tutto nel piatto comprese le fragole tagliate a pezzi e il pollo a striscioline e copritelo con la salsa a curry senza esagerare.

SPIEDINI DI PETTO DI POLLO

Commento dello chef

Vi fidate di me? Vi assicuro, anche se non siete dei cuochi provetti, che con questa ricetta otterrete sempre uno spiedino di pollo morbido e gustoso. Provate e fatemi sapere!

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di petto di pollo .
  • Yogurt o kefir 100 gr
  • Limone 1 pezzo
  • Sale e pepe
  • Spiedini in bambù

 

 

Ingredienti per insalata greca :

  • Peperoni rossi e gialli 200 gr
  • Insalata lattuga o iceberg 200 gr
  • Pomodori da insalata 2/3 tipologie ( Sorrento /insalataro /camone )
  • Feta greca 150 gr
  • cipolla fresca 2 pz
  • Aceto di vino bianco
  • Fiori di Capperi o foglie 16 pz
  • Olive kalamata 20 pz

 

Ingredienti per salsa:

  • Yogurt greco 100 gr
  • Origano secco a mazzi
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

Tagliate a dadi di circa 2 cm il petto di pollo con tutta la pelle. Mettetelo a marinare con yogurt, sale, pepe e succo di limone. Una volta marinato dopo almeno un paio di ore infilatelo negli spiedini di bambù alternando il pollo con la parte verde del cipollotto. Preparate la salsa frullando la feta con acqua , origano secco e pochissimo olio extravergine di oliva. Per l’insalata greca tagliate a rondelle la parte bianca della cipolla e mettetela a bagno con acqua , aceto e ghiaccio. Tagliate tutte le verdure e componete l’insalata . Mettete a cuocere gli spiedini di pollo sul barbecue o su una padella bistecchiera . Una volta cotti mettete gli spiedini l’insalata e la ciotoline con la salsa di feta.

ALETTE DI POLLO FRITTE CON SALSA AI PEPERONI E BASILICO

Commento dello chef

Questa per me è la risposta italiana, anzi romana, al pollo fritto all’americana. L’idea di questo piatto mi è venuta pensando alla ricetta del pollo con i peperoni, classico piatto romano estivo, che si mangia come di tradizione il giorno di ferragosto

Ingredienti per 4 persone

  • Alette di pollo 28 pz
  • Kefir o yogurt
  • Il succo di 1 limone
  • Aglio 2 spicchi
  • Cipolla fresca
  • Farina q.b.
  • Pangrattato di mollica di pancarrè o panko
  • Acqua q.b.
  • Peperoni rossi 500 gr
  • Doppio Concentrato di pomodoro 1 cucchiaio
  • Pomodorini 12 pz
  • Basilico fresco
  • Cipolla 1 pz
  • Aglio 2 spicchi
  • Aceto 1 cucchiaio da tavola
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Peperoncino
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

Una volta pulita il pollo mettetelo a marinare con il kefir , succo di limone aglio tritato cipolla e sale per minimo 2 ore massimo 48.

Nel frattempo fate la salsa ,soffriggendo l’aglio la cipolla e i gambi di basilico , aggiungete il concentrato mescolando con un cucchiaio .

Aggiungete i pomodorini e i peperoni tagliati a pezzi .

Se risulta troppo asciutta aggiungete dell’acqua.

Dopo 10 minuti di cottura mettete sale .

Passate tutto con il passaverdure e rimettete sul fuoco aggiungendo aceto , zucchero e peperoncino fino a farla ristringere come se fosse un ketchup.

Adesso scolate il pollo passatelo dentro una pastella ottenuta con farina ed acqua non troppo densa e poi passatelo nel pangrattato.

Fate scaldare l’olio extravergine a 160/170 gradi ed incominciate a friggerlo aggiungendo un pezzo alla volta per non fare abbassare la temperatura dell’olio.

Dopo circa 5/10 l’avete saranno pronti … adesso immergete le alette nella salsa e godetevi questa bontà !,,
Una volta rosolato il tutto , sfumate con acqua e subito dopo con il kefir ,lasciate cuocere per 10/15 minuti e frullate tutto ottenendo una salsa liscia e cremosa , se necessita aggiungete il sale .
Disponete tutto nel piatto comprese le fragole tagliate a pezzi e il pollo a striscioline e copritelo con la salsa a curry senza esagerare.