In cucina | Ricette light | Ricette veloci

A primavera il pollo si fa…profumato!

Dal balcone al pollo, ecco come usare le erbe aromatiche a tavola

E’ primavera, l’aria si fa più tiepida, l’umore si solleva e finalmente si esce dal lungo letargo dell’inverno, anche a tavola. La stagionalità dei cibi porta via molti prodotti dalle nostre tavole, rimpiazzandoli con altri tutti nuovi, ma per fortuna il pollo continua ad essere il protagonista dei nostri piatti. Il gusto, la leggerezza e le tante qualità nutrizionali di questa carne, ne fanno un alimento perfetto per ogni stagione.

Le belle giornate e i pranzi all’aperto – La primavera porta con sé la voglia di trascorrere più tempo all’aperto, per godere del tepore del sole e delle giornate più lunghe; si preferisce pranzare in terrazza o al parco e per questo si scelgono ricette più leggere, meglio se accompagnate dai prodotti di stagione e insaporite dalle erbe aromatiche che sono tornate a colorare i nostri giardini e balconi!

Polletto alle erbe per celebrare la primavera – La versione primaverile del pollo vede protagoniste le erbe aromatiche, in particolar modo il rosmarino, l’estragone (più noto come dragoncello) e la maggiorana, piantine semplici da reperire o da coltivare in vaso, ma decisamente ricche di sapore.

Ingredienti

  •  1 polletto di 1,2 Kg
  • ½ cucchiaino da tè di rosmarino
  • ½ cucchiaino da tè di estragone
  • ½ cucchiaino da tè di maggiorana
  • 25 gr di burro
  • 1 cucchiaio da minestra di succo di limone
  • 1,5 dl di vino bianco secco
  • 1 cucchiaino da tè di fiore di farina di mais
  • 1 cucchiaio da minestra di crema di latte
  • Sale e pepe

Procedimento

1 – Tagliamo il pollo in otto pezzi e liberariamolo della pelle.

2 – Poggiamolo su una tavola e cospargiamolo di erbe e di spezie.

3 – In una padella dal bordo basso, fondiamo il burro e facciamoci dorare dolcissimamente i pezzi di pollo, per poi passarli in una casseruola.

4 – Amalgamiamo il succo di limone e il vino e aggiungiamoli al fondo di cottura della padella, portando il tutto ad ebollizione. Subito dopo versiamo il composto sul pollo.

5 – Lasciamo cuocere il pollo a tegame coperto per 40 minuti in forno a 200°.

6 – Nel frattempo diluiamo la farina di mais in un po’ d’acqua. Quando il pollo sarà pronto, sgoccioliamolo bene prima di porlo in un piatto di servizio caldo.

7 – Leghiamo la salsa col miscuglio di acqua e farina, facciamola bollire e ispessire. Infine aggiungiamo la crema di latte, controlliamo la sapidità e versiamo sul pollo.

Non rimane che apparecchiare la nostra tavola con una bella tovaglia bianca e decorarla con dei fiori appena raccolti…buona primavera a tutti!
Fonte: Giro del Mondo  in 100 ricette ed. 1990